Un'agricoltura "spaziale": dai satelliti il supporto alla coltivazione

Bayer e l’azienda di tecnologia aerospaziale Planetary Resources, con sede a Redmond, Washington, Stati Uniti, hanno siglato un protocollo d’intesa che riguarda lo sviluppo di applicazioni e prodotti basati su immagini satellitari. Bayer intende acquisire questi dati da Planetary Resources per creare nuovi prodotti agricoli e migliorare quelli già esistenti. La collaborazione rientra nel quadro della “Digital Farming Initiative” di Bayer (www.digitalfarming.bayer.com).

Attraverso l'utilizzo congiunto delle tecnologie delle due aziende, gli agricoltori potranno monitorare le tempistiche di irrigazione per il risparmio di acqua, ricevere consigli sulle tempistiche di semina e  reimpianto, oltre che ottenere una valutazione sulla capacità di assorbimento dell’acqua da parte del terreno. Un altro progetto prevede un sistema per la rilevazione della temperatura dalle chiome delle piante, che fornisce, su base settimanale, informazioni pratiche dalla germinazione al raccolto, attraverso l'identificazione delle aree problematiche del campo. 

I sensori di Planetary Resources possono diventare un potente strumento in grado di fornire un nuovo tipo d’informazione sulle coltivazioni di qualunque parte del mondo,” afferma Liam Condon, membro del Board of Management di Bayer AG e Head of the Crop Science Division.   “La combinazione dell’esperienza scientifica e agronomica di Bayer e le competenze davvero uniche nell'ambito dei sensori di Planetary Resources miglioreranno notevolmente la nostra capacità di fornire informazioni veramente funzionali ai coltivatori di tutto il mondo.” 

Chris Lewicki, CEO di Planetary Resources, ha aggiunto: “Abbiamo scelto Bayer come partner di qualità eccellente nel settore agricolo sulla base della loro competenza in diversi ambiti e ci aspettiamo che questa collaborazione acceleri lo sviluppo dei processi tecnologici, di sviluppo del prodotto e consenso da parte del mercato. Al momento stiamo conducendo delle rilevazioni aeree di Ricerca e Sviluppo (R&S) che riguardano un serie di target agricoli. Bayer è interessata a supportare queste attività con la sua competenza scientifica e agronomica, al fine di accelerare le fasi di R&S, di verifica e creazione del prodotto.

Bayer intende fornire agli agricoltori di tutto il mondo un supporto pratico che consenta loro di assumere decisioni, sulla base di valutazioni accurate e combinando diversi dati, come rilevazioni meteo o mappe topografiche. Utilizzando questi consigli personalizzati, gli agricoltori potranno ottimizzare la gestione del loro business e ridurre i costi. Ciò porterebbe non solo a raccolti più ricchi e quindi maggiori fatturati, ma anche all’utilizzo più efficiente e maggiormente compatibile a livello ambientale delle risorse. Bayer adesso sta potenziando le sue attività nel mercato del digital farming attraverso investimenti strategici, e ha forte interesse verso le collaborazioni, a lungo termine, nella ricerca e sviluppo con importanti technology provider come Planetary Resources. 

Vota il contenuto:

Voti totali: 8884

 

Coltura & Cultura