attualità

Save The Date (Novembre): gli eventi imperdibili sull’agricoltura

Novembre si prospetta un mese carico di opportunità di approfondimento in diversi campi, a partire dal Youth AG Summit, un’occasione unica per giovani leader di tutto il mondo per discutere insieme come nutrire il pianeta del futuro. A seguire, Ecomondo, in scena a Rimini, quattro giorni carichi di appuntamenti sull’innovazione industriale e tecnologica dell’economia circolare. L’8 novembre si svolgerà a Cuneo l’evento Agrievolution, format ideato da Bayer per condividere e discutere il cambiamento dei sistemi agricoli attraverso l’innovazione tecnologica e sociale; sarà poi il turno di Agritechnica ad Hannover e degli Stati generali dell’ortofrutta, in scena a Milano il 20 novembre quando diversi stakeholders si confronteranno per capire lo stato di salute del sistema ortofrutticolo. A fine mese infine ci sarà un interessante convegno, “La mentalità antiscientifica: I costi sociali dell’anti-scienza e i benefici del progresso” a Roma e Futurpera a Ferrara, primo salone internazionale dedicato alla valorizzazione della filiera pericola.

Youth AG Summit dal 4 al 6 Novembre, Brasilia (Brasile)

Tre giorni di networking, dibattiti, workshop rivolti ai giovani leader del futuro. 100 ragazzi tra i 18 e i 25 anni si riuniranno a Brasilia con un unico obiettivo: trovare azioni concrete per nutrire un pianeta affamato. A rappresentare l’Italia ci penserà Celeste Righi Ricco, laureata in Plant Sciences all’università di Wageningen.

Ecomondo dal 5 all’8 Novembre, Rimini

È l’evento di riferimento in Europa nel settore dell’innovazione tecnologica ed industriale, un format innovativo dove tutti i settori dell’economia circolare trovano spazio, un’occasione per fare networking e lasciarsi ispirare. Un’opportunità di ricerca e formazione in collaborazione con associazioni industriali, ministeri ed altre istituzioni, enti di ricerca, la Commissione Europea e l'OCSE.

Agrievolution 8 Novembre, Barolo (CN)          

L’8 Novembre si svolgerà la sesta tappa di Agrievolution, il roadshow sul futuro dell’agricoltura italiana promosso da Bayer. L’evento dal titolo “Che futuro ci aspetta nell’agricoltura italiana?” si svolgerà presso L’Università di Torino - Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari a Grugliasco.  Si parlerà dell’agricoltura di prossima generazione e delle opportunità che questo settore ha davanti a sé. Si discuterà di come oggi sia possibile innovare preservando la biodiversità dei prodotti tipici e tenendo alto il valore del Made in Italy. Un incontro per raccontare l’evoluzione del settore in Italia, insieme ad autorevoli protagonisti della scienza.

 

Agritechnica dal 10 al 16 Novembre, Hannover (Germania)

Con più di 2750 espositori proveniente da tutto il mondo, da ben 51 paesi, Agritechnica è la più grande fiera del settore dell’innovazione agricola. Le grandi aziende del settore presenteranno i loro prodotti e servizi; si potranno scoprire gli ultimi sviluppi in ambito agricolo attraverso innumerevoli eventi. Si prospettano oltre 450 000 visitatori internazionali.

Stati generali dell’ortofrutta 20 novembre, Milano

Produttori, distributori, fornitori di mezzi tecnici, associazioni di categoria, rappresentanti delle istituzioni e della politica si confronteranno su sei temi chiave per capire lo stato di salute del sistema ortofrutticolo italiano e disegnare insieme il futuro dell'ortofrutta. L’edizione del ventennale vuole superare le divisioni del sistema e disegnare insieme il futuro dell’ortofrutta.

Convegno: “La mentalità antiscientifica: I costi sociali dell’anti-scienza e i benefici del progresso” 28 Novembre ore 18.00, Centro Studi Americani -Via Michelangelo Caetani 32, Roma

Il convegno promosso dall’Istituto Bruno Leoni con il sostegno di Bayer e Soremartec vede tra i relatori il Professor Giulio Giorello della Statale di Milano che parlerà della mentalità antiscientifica, a seguire il Professor Roberto Burioni​ dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano tratterà il tema della scienza e dei media. Presenterà poi “Lo strano caso del glifosato” il Professor​ Roberto Defez​ dell’Istituto di Genetica e Biofisica "Adriano Buzzati Traverso" del CNR di Napoli e per finire il Dottor Giorgio Donegani​, tecnologo alimentare, con un approfondimento sui cibi ultra-processati. A introdurre e coordinare sarà il Professor Claudio Bosio dell’Università Cattolica.

Futurpera dal 28 al 30 Novembre, Ferrara

Primo evento fieristico dedicato alla valorizzazione della filiera pericola, la manifestazione vuole favorire il massimo sviluppo del comparto e si pone l’obiettivo di favorire l’internazionalizzazione del prodotto attraverso l’incontro dei diversi attori della filiera. L’evento ha un’impronta tecnica e commerciale che permette ai visitatori di aggiornarsi sulle ultime novità del settore.

Vota il contenuto:

Voti totali: 4

 

Coltura & Cultura