news

Robot, intelligenza artificiale e blockchain al World Agri-Tech Innovation Summit 2019

Robot, intelligenza artificiale e blockchain al World Agri-Tech Innovation Summit 2019, che si è svolto il 19-20 Marzo a San Francisco, USA.

L’agricoltura smart si evolve di anno in anno offrendo nuove tecnologie per la produzione, la trasformazione e la vendita.  Dal 2013 i principali attori dello sviluppo del mondo delle nuove tecnologie utilizzate in agricoltura si riuniscono a San Francisco e a Londra per il World Agri-Tech Innovation Summit. Quest’anno l’evento ha avuto luogo nella città californiana il 19 e il 20 Marzo. Il summit ha permesso a nuove startup e progetti innovativi da tutto il mondo di incontrare grandi compagnie come Bayer, Syngenta e IBM alimentando network e investimenti per il futuro dell’agricoltura mondiale. 

Il World Agri-Tech Innovation Summit 2019 ha sostenuto l’utilizzo di nuove tecnologie per trovare soluzioni all’ormai famoso scenario 2050 in cui la popolazione raggiungerà i 10 milioni e in cui sarà necessario produrre il 70% di cibo in più rispetto a oggi. Il summit ha lanciato questa sfida a giovani startup di tutto il mondo attraverso il contest Innovation Awards il cui vincitore è stato scelto da una giuria e da votazioni online (scopri chi ha partecipato e i vincitori: https://bit.ly/2TjLqrL) secondo 4 categorie: Farm Tech, Supply chain tech, Retail & consumer, Resource. 

Di seguito presentiamo tre startup, candidate al titolo, che impiegano tre tecnologie emergenti: robot, blockchain e intelligenza artificiale. I robot agricoli sono macchine capaci di realizzare in autonomia lavori che oggi necessitano la manodopera dell’uomo. I blockchain sono una catena di informazioni relative a transazioni a livello mondiale. Nella blockchain le informazioni sono verificate da ciascun membro della catena garantendo, come nel caso della compagnia americana Walmart, parte della filiera dei suoi prodotti (Per saperne di più: https://nyti.ms/2NzGKuV). L’intelligenza artificiale è una disciplina che studia i metodi e le tecniche che permettono di realizzare programmi o software in grado di compiere operazioni non possibili per l’uomo, come l’analisi simultanea di enormi quantità di dati (Per saperne di più: https://bit.ly/2Uqvpgc).

 

PRODURRE CON I ROBOT

Small Robot Company è una start up fondata al di là del canale della Manica che realizza piccoli robot in grado di seminare, raccogliere ed eliminare meccanicamente le infestanti. Il team è composto da agricoltori, ingegneri e ricercatori guidati dal Professore Simon Blackmore (Vedi la sua ricerca sulle applicazioni e prospettive economiche dei robot in campo in “Per saperne di più”). I robot proposti sono piccoli, agili e leggeri in grado di spostarsi agilmente e in autonomia in campo limitando il compattamento del suolo e l’utilizzo di energia. A San Francisco presenteranno tre nuovi modelli per l’agricoltura di precisione: TOM specializzato nel monitoraggio della fertilità del suolo, DICK per la rimozione meccanica delle infestanti e HARRY per la piantumazione. 

 

TRASFORMARE CON L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Nuritas è una startup irlandese specializzata nella scoperta e commercializzazione di nuove molecole organiche. Nuritas attraverso un team di giovani ricercatori combina l’intelligenza artificiale e la biologia molecolare per individuare e riprodurre i caratteri genetici nelle piante che producono naturalmente composti proteici assimilabili dal nostro organismo in grado di aumentare la nostra salute. Questi composti proteici, definiti peptidi bioattivi, sono in grado per esempio di regolare l’attività antipertensiva, antimicrobica e immunomodulatrice e vengono introdotti in comuni alimenti per renderli funzionali contro diverse malattie cardiovascolari o celebrali.

 

VENDERE E GARANTIRE CON LA BLOCKCHAIN

Agree Market è una startup nata in Argentina che utilizza una piattaforma online per comprare o vendere qualsiasi prodotto agricolo quando e dove si desidera. Agree minimizza i costi negativi dei mercati internazionali dei prodotti agricoli mettendo direttamente in contatto venditore e compratore garantendo la produzione, lo scambio e la vendita attraverso la tecnologia blockchain. La piattaforma disponibile anche su applicazione si rivolge a tutti gli agricoltori che vogliono limitare il rischio di vedere crollare il prezzo del proprio raccolto e avere informazioni in tempo reale su chi ha bisogno di acquistare e vendere prodotti agricoli nel mercato globale. 

 


Per Sapere di più:

  • ROBOT IN AGRICOLTURA https://bit.ly/2H4cvJ1
  • INTELLIGENZA ARTIFICIALE https://bit.ly/2IWEv2X
  • PEPTIDI BIOATTIVI https://bit.ly/2SKUMHX
  • BLOCKCHAIN https://bit.ly/2KLTtVY

Vota il contenuto:

Voti totali: 22

 

Coltura & Cultura