il pomodoro

Ricette con un ingrediente speciale...

A giudicare dal numero di ricette consacrate al pomodoro dai libri di cucina, nessuno sospetterebbe che è stata a lungo considerata una bacca velenosa. A Napoli, dove oggi forse è l'ortaggio più popolare, non se ne hanno tracce fino a metà del Settecento; un ritardo compensato oggi da una preferenza incondizionata che ne fa il re incontrastato delle ricette italiane.
Vi proponiamo due delle numerose ricette presenti nel capitolo pomodoro in cucina del volume il pomodoro (Collana Coltura & Cultura):


Linguine in salsa di tonno, pomodoro, capperi e mentuccia
Ingredienti: 320g di linguine, 350g di tonno fresco, 7 pomodorini del Vesuvio, 1 spicchio d’aglio, 1 bicchiere di olio, 1 manciata di capperi ben lavati, 1 ciuffetto di menta.

Lasciare il tonno per circa 2 ore in acqua e sale, per far sì che perda il sangue residuo. Soffriggere l’aglio, i capperi e parte della menta con un pizzico di pepe, dopo aver tolto l’aglio, aggiungere il tonno precedentemente scolato e sgranulato a mano. Quando il tonno sarà cotto, versare i pomodori schiacciati, non tagliati; unire al tutto le linguine già bollite, completandone la cottura in questa salsetta e, alla fine, aggiungere un ciuffetto di menta fresca.

Fettine di vitello al sale aromatizzato alle erbe e pomodoro fresco
Ingredienti:  600g di filetto di vitello, 4 spicchi d’aglio non sbucciati, 4 rametti di rosmarino, 1 kg di sale grosso, 2 pomodori, ¼ di l di olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai di erbe aromatiche tritate (rosmarino, timo, salvia, prezzemolo, origano), sale, pepe al mulinello

Disporre il filetto di vitello ben pulito in un tegame con l’aglio e il rosmarino; coprirlo di sale grosso e cuocerlo per circa mezz’ora nel forno caldo. Toglierlo dal forno e quindi rosolarlo in padella con l’olio ben caldo. Spellare i pomodori, privarli dei semi e tagliare la polpa a dadolini. Riscaldare l’olio d’oliva con le erbe aromatiche e la dadolata di pomodoro a fuoco vivo in un pentolino. Salare e pepare. Affettare il vitello non troppo sottile e servirlo con la salsa di erbe aromatiche.
 

Vota il contenuto:

Voti totali: 7943

 

Coltura & Cultura