la fragola

La fragola protegge dall’infarto e dai tumori?

Negli ultimi anni, diverse ricerche hanno accertato che il frutto a forma di cuore ha anche altre due qualità speciali: fa bene al cuore, per l'appunto, e protegge dai tumori.
La fragola protegge il cuore e la circolazione perché contiene grandi quantità di composti polifenolici come antocianine, catechine e quercetina, che inibiscono
l'ossidazione del colesterolo LDL (quello “cattivo”) promuovono la stabilità delle placche che causano il restringimento delle arterie e la riduzione del flusso sanguigno verso organi vitali, e migliorano la funzione dell'endotelio vasale (lo strato di cellule che riveste l'interno dei vasi sanguigni) con il risultato di diminuire il rischio di trombosi.
Il polifenolo più abbondante nella fragola, l’acido ellagico, ha dimostrato in vitro un'attività antitumorale bloccando la carcinogenesi, ma anche rallentando la progressione e la proliferazione dei tumori. Una ricerca americana, pubblicata sulla rivista scientifica International Journal of Cancer nel 2008, ha messo le fragole ai primi posti fra la frutta e la verdura a bassi tassi di morte per cancro.


Scopri di più su questo argomento così importante, vai al capitolo Aspetti Nutrizionali e Fitoterapia e Medicina del volume digitale "la fragola"  (collana Coltura & Cultura).

Vota il contenuto:

Voti totali: 8060

 

Coltura & Cultura