il riso

Il riso è vita

Il riso rappresenta la più importante coltura per uso alimentare nel mondo, essendo in assoluto il cereale più impiegato per l’alimentazione umana (da cui dipende la sopravvivenza di oltre 3 miliardi di persone). Il 50% della popolazione mondiale dipende per tutta la vita da questo alimento per la propria nutrizione – senza dimenticare che il riso è il primo cereale assunto durante lo svezzamento – e alcune centinaia di milioni di piccoli agricoltori hanno nel riso la principale e talora unica fonte di reddito.

In Asia oltre due miliardi di persone traggono il 60/70% del loro apporto energetico quotidiano dal riso e dai prodotti da esso derivati. Nel mondo, circa l’80% del riso è prodotto a livello di piccoli contadini. E per lo più consumato localmente, anche se è in aumento il suo commercio a livello internazionale. Anche nell’Africa sub-sahariana la produzione di riso è quella in maggiore espansione rispetto ad altre coltivazioni. In America Latina e nei  Caraibi sono ventisei i paesi che coltivano riso, 43% di quella mondiale.

Il riso assume un ruolo di primo piano anche nella scena agricola e agroalimentare italiana, interessando circa la metà della superficie risicola europea e le maggiori industrie della lavorazione, che hanno saputo portare il riso da alimento base – commodity  - a soluzione versatile – convenience – lavorando insieme a produttori e ricercatori per rispondere ai cambiamenti di stili di vita dei consumatori.
Vuoi saperne di più su questa coltura “mondiale”? Consulta i capitoli seguenti presenti nel volume “il riso” della collana Coltura & Cultura, basta un  click: Riso nel mondoRiso nel mercato

Vota il contenuto:

Voti totali: 11192

 

Coltura & Cultura