il mais

Il mais “foraggia” il Grana Padano

L’avvento del mais ha cambiato le abitudini alimentari non solo sulle tavole dell’uomo, ma soprattutto nella zootecnia: ha contribuito ad arricchire l’alimentazione degli animali, migliorando di conseguenza la qualità della carne e di tutti i prodotti di origine animale, primi tra tutti latte e formaggi. Nel corso degli anni, nelle campagne ricche di stalle e di bestiame destinato alla produzione di Grana Padano, ai prati si sono aggiunti gli erbai intercalari estivi e autunnali, dove il mais da foraggio è divenuto il simbolo dell’agricoltura padana finalizzata alla produzione zootecnica.

E addirittura il disciplinare del Grana Padano colloca il mais tra gli elementi più importanti della nutrizione delle bovine.

Da allora l’impegno per tutelare e promuovere questo formaggio è cresciuto sempre di più, ed oggi è apprezzato in tutto il mondo non solo per il suo gusto, ma anche per la grandi proprietà nutritive. Il Grana Padano ha, infatti, caratteristiche nutrizionali uniche, a partire dalla rapida digeribilità e assimilazione, dovute alla stagionatura, ma anche agli aminoacidi liberi, che costituiscono il 20% delle proteine, e stimolano l’attività degli enzimi digestivi.

Il Grana Padano inoltre è adatto all’alimentazione dei bambini, delle donne in gravidanza, degli anziani, soprattutto perché rinforza le ossa, e degli sportivi, in quanto fornisce energia immediata oltre ad ottime sostanze nutritive. Il Grana Padano è infatti ricco di proteine ad alto valore biologico, simili a quelle del latte.

Il Grana Padano è anche un’ottima fonte di vitamine e sali minerali. Altri importanti componenti sono il fosfato, utile per sviluppare l’apprendimento, lo iodio, che coadiuva il giusto funzionamento della tiroide e, ancora, il selenio, il magnesio, il rame e lo zinco, questi ultimi particolarmente utili per contrastare l’invecchiamento cellulare.

Pertanto è un’autentica miniera di sostanze nutritive essenziali per la salute del nostro organismo. Se poi si pensa che è anche un assoluto piacere per il palato, non stupisce il rilevante consumo di questo prodotto.

 

Per saperne di più sul legame tra mais e Grana Padano e sugli altri usi zootecnici del mais consulta il capitoloUsi zootecnici” presente nel volume digitale “il mais” della collana Coltura & Cultura.

 

Vota il contenuto:

Voti totali: 8296

 

Coltura & Cultura