attualità

Hot Topic: Seeds&Chips - The global food innovation

L’innovazione sostenibile conquista il pianeta

 

 

“L’Innovazione sostenibile per essere tale deve essere economica, ambientale e sociale. Solo quando l’innovazione possiede questi tre elementi è davvero sostenibile”

Liam Condon, presidente di Bayer Crop Science

 

Dal 6 al 9 maggio 2019 a Milano si è tenuta la quinta edizione di Seeds&Chips: The global food innovation. I numeri di questa manifestazione spiegano come Seeds&Chips sia diventato il palcoscenico mondiale per parlare di food e innovazione: oltre 300 speakers da tutto il mondo, più di 50 talks, 300 media accreditati, 1000 meeting di business matching e 250 startup partecipanti.

I sustainable development goals (SDGs) – gli obbiettivi per lo sviluppo sostenibili lanciati dalle Nazioni Unite - sono stati il leitmotiv di questa edizione. Marco Gualtieri founder & Chairman di Seeds&Chips, ha raccolto noti speaker italiani e internazionali coinvolti in azioni concrete per innovare il settore food tra cui: Giuseppe Conte, Primo Ministro d'Italia; Sarah Mbi Enow Anyang Agbor, commissario dell'Unione africana per le risorse umane, la scienza e la tecnologia; Olusegun Obasanjo, ex presidente della Nigeria; Kerry Kennedy, presidente del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights; Maria Helena Semedo, vice direttore generale della FAO per il clima e le risorse naturali; Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia; Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia e moltri altri.

La quinta edizione di Seeds&Chips ha visto il lancio del progetto FIHNK (Food Innovation Hub Network). Attraverso un bando internazionale, Il progetto mira a creare 10 centri di innovazione alimentare in altrettanti paesi africani da qui al 2030. Gli hub fungeranno da piattaforme per collegare l'ampia varietà di attori che lavorano nel sistema alimentare (innovatori, agricoltori, investitori, aziende, ONG, istituzioni). Gli hub saranno luoghi per condurre ricerca sul campo e in laboratorio per la scoperta, la creazione e l'uso delle tecnologie più avanzate per promuovere imprese sostenibili e innovative. Il progetto FIHNK si rivolge all’annuncio della serata di chiusura: Seeds&Chips debutterà nel continente africano a Kigali, in Ruanda nel 2020.

Seeds&Chips non si ferma alla tappa africana, ma espande il proprio ecosistema portando il Summit alla città gemella di Milano, Melbourne, in Australia, dal 3 al 5 settembre 2019. Insieme al Global Table, il più grande evento di business agroalimentare nell'Asia-Pacifico, Seeds&Chips proporrà 30 sessioni tematiche con mostre interattive e centinaia di relatori australiani e internazionali di istituzioni e startup, chef e giovani che discuteranno del loro lavoro e offriranno soluzioni alle sfide più urgenti del mondo sempre nel quadro degli SDGs.

 

"Con la crescita di Seeds & Chips, diventiamo sempre più internazionali, vorrei ringraziare tutte le autorità, le istituzioni, i partner - Australia con lo stato di Victoria e Africa con il Ruanda - che hanno lavorato per ospitarci e, naturalmente, i giovani e le loro idee che cambieranno il mondo ",

Marco Gualtieri, presidente e fondatore di Seeds&Chips

 

 


Per saperne di più:
 

Segui il progetto FIHNK (Food Innovation Hub Network).

Vota il contenuto:

Voti totali: 20

 

Coltura & Cultura