l'ulivo e l'olio

Con l’olio di oliva la piramide alimentare ha solide basi

Olio, nel senso comune, è un termine che richiama spesso il concetto di grassi e calorie, di elemento che, pur migliorando il gusto dei piatti, annulla i benefici di un regime dietetico rigoroso; tutto questo trascurandone, invece, i notevoli effetti benefici.

I grassi alimentari sono indispensabili per la vita, in quanto hanno una primaria funzione energetica, sono essenziali nel metabolismo cellulare, hanno un'importante funzione antiossidante, trasportano e distribuiscono nel corpo le vitamine liposolubili, aiutano il buon funzionamento dei sistemi nervoso, cardiovascolare e immunitario, intervengono nella regolazione ormonale.

Non possiamo non consumarli, ma, fra essi è quanto mai opportuno fare selezione, perché non tutti sono salutari.

L'olio extra vergine di oliva è sicuramente da preferire rispetto agli altri oli vegetali e grassi animali.

L'olio extra vergine di oliva si trova, infatti, in posizione privilegiata nella piramide alimentare, che rappresenta un modello di alimentazione sana ed equilibrata in linea con la tradizione mediterranea.

La peculiare composizione in acidi grassi e la presenza di composti antiossidanti, rendono l’olio extravergine di oliva un eccellente condimento a crudo, ma anche per cucinare ad alte temperature.

La dieta mediterranea ha raggiunto in questi ultimi anni la sua definitiva consacrazione a modello di alimentazione ideale, e non solo per chi tiene alla linea, perché oltre a tenere a bada il grasso, causa delle più disparate patologie, soddisfa appieno le nostre esigenze nutrizionali.

Ma la dieta mediterranea non è solo questo, ci sono degli elementi infatti che oltre a non fare male, fanno decisamente bene. E l’olio d’oliva è uno di questi.

Gli effetti più conosciuti dell’olio d’oliva sulla salute sono legati ai polifenoli antiossidanti. In sostanza, i componenti polifenolici contenuti nell’olio riescono a ritardare l’ossidazione delle cellule responsabili di alcune malattie degenerative, i tumori e l'invecchiamento.

L'olio extra vergine di oliva è inoltre efficace nella riduzione del livello di colesterolo e dunque nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Se ti interessa questo argomento, consulta i capitoli Aspetti nutrizionali di Carlo Cannella e Anna Maria Giusti e Dieta mediterranea di Giovanni de Gaetano, Maria Benedetta Donati, Marialaura Bonaccio (volume digitale “l’ulivo e l’olio” della Collana Coltura & Cultura).

Vota il contenuto:

Voti totali: 4485

 

Coltura & Cultura