agricoltura smart

Agricoltura Smart: Welfare verde

WELFARE VERDE

Oggi in Italia esistono 9000 imprese che fanno agricoltura sociale. Nel 2013 erano solo 1300. Queste aziende innovatrici si trovano per la maggior parte nel Nord Italia, oltre il 50%. Il Piemonte è il leader con oltre il 23% di aziende agricole che hanno sviluppato agricoltura sociale. Il “welfare verde” ha molto successo con le piccole aziende con una superficie inferiore ai 5 ettari, e ancora di più con le aziende produttrici di ortaggi. Queste realtà sono spinte principalmente da finanziamenti dal Piano Sviluppo Rurale (PSR).

 

Il “Welfare verde”, che segue la legge nazionale 141/2015, sta cambiando il modo di fare agricoltura introducendo i servizi alla persona all’interno delle aziende agricole. La spinta è data dai volontari, che apprezzando il lavoro all’aria aperta mettono a disposizione il loro tempo e il loro lavoro contribuendo alla produzione e crescita delle aziende agricole ospitanti. Secondo un rapporto di Coldiretti nel 2020 ben 40 mila famiglie in tutta Italia hanno usufruito dei servizi offerti dalle aziende agricole sociali.

 

Le aziende agricole sociali organizzano varie attività tra cui centri estivi per i più giovani, oppure i cosiddetti “agriospizi” o “agri-residence” per i più anziani. Queste comprendono anche attività di “pet therapy” e assistenza psicologica. Per capire più nel concreto cosa contraddistingue un’azienda agricola sociale vi raccontiamo del primo caso di agri-residence in Italia.

 

Già nel 2013, l’azienda pioniera nel settore “Silicanum” presso Montesanto di Gorizia ha aperto il primo agri-residence in Italia. Nata come agriturismo di successo, l’azienda è stata trasformata in una grande casa-famiglia per ospitare anziani autosufficienti, ma bisognosi di compagnia e vicinanza alla natura. Qui i fortunati anziani si dedicano all’orto, seguono corsi di ginnastica, attività in piscina ed escursioni. L’azienda dà lavoro a dieci dipendenti e si appoggia alle consulenze di medici esterni non essendo una struttura sanitaria. “Silicanum” ha la possibilità di ospitare fino ad un massimo di 24 anziani autosufficienti garantendo le attività descritte, oltre al pernottamento e ai pasti, le cui materie prime sono prodotte in azienda.

 

Le aziende agricole sociali, seguendo i principi del welfare verde rilanciano non solo il valore etico e sociale delle aziende agricole, ma propongono nuovi modelli economici di successo. La multifunzionalità e l’innovazione sociale delle aziende agricole creano nuove tipologie di imprenditori, opportunità di lavoro, e sollievo a persone bisognose.

 

TAGS: #Green Welfare #Azienda Agricola Sociale #PS

Vota il contenuto:

Voti totali: 121

 

Coltura & Cultura