agricoltura smart

Agricoltura Smart: le app nel mondo dell'agricoltura

LE APP NEL MONDO DELL'AGRICOLTURA

"La nostra tecnologia utilizza strumenti che gli agricoltori hanno già in tasca - i loro smartphone"

ha dichiarato il Dr. Wei ricercatore della NC State University al New York Times


Sempre più app per smartphone vengono prodotte per gli agricoltori. Quali sono le più utili e come
funzionano?
Ce ne sono per tutti i gusti, molte sono gratuite, alcune disponibili in italiano, ma tutte hanno come obbiettivo di creare un forte network di comunicazione e scambio di saperi tra agricoltori, ricercatori e commercianti.

Il New York Times racconta di come gli agricoltori abbiano a disposizione sempre un’arma in tasca contro le patologie vegetali: il loro smartphone. In particolare riportano l’intervista di un gruppo di ricercatori della NC della North Carolina State Universities. Questo team ha sviluppato un’applicazione basata sulle analisi delle sostanze rilasciate dalle foglie e in grado attraverso un sensore connesso allo smartphone di riconoscere preventivamente se la pianta è affetta da una patologia oppure no. Un esempio? Se l'agricoltore sospetta che sia in corso un'infezione di peronospora nel suo campo di pomodori può procedere in tre tappe: inserisce una foglia all’interno di una provetta, mette a contatto il sensore con la soluzione e legge il risultato attraverso lo smartphone collegato al sensore. In questo modo un agricoltore può sapere se una pianta del suo campo soffre o meno per la peronospora. Esatto la peronospora uno tra gli agenti patogeni più aggressivi al mondo - per piante come pomodori e patate - che causa ogni anno perdite di miliardi di euro agli agricoltori di tutto il mondo. Il prototipo sperimentale di questa app è stato pubblicato a inizio anno sulla più importante rivista scientifica di settore: Nature Plants. Questo risultato da buone speranze agli agricoltori che presto potranno usufruire di questa app.

Un’altra app che sta riscuotendo successo a livello nazionale e mondiale è Climate Field View prodotta da Bayer Crop Science. Questa applicazione fornisce agli agricoltori che utilizzano pratiche  di agricoltura di precisione di generare mappe e di monitorare la salute e la produttività delle proprie colture. Leggendo queste mappe l'agricoltore può dare alle piante esattamente ciò di cui hanno bisogno quando lo necessitano limitando gli sprechi e l’inquinamento. Una coltura che può beneficiare enormente dall’ottimizzazione di fertilizzanti e pesticidi è il mais dato che dal punto di vista nutrizionale necessita alti apporti di azoto, fosforo e potassio sia in pre-semina, che in semina e copertura. Questa applicazione mostra come non tutto il campo presenta le stesse caratteristiche. Infatti il suolo e i nutrienti contenuti al suo interno non sono omogenei. Grazie alle mappe estrapolate da Climate Field View è possibile capire quali zone necessitano o meno di nutrienti. Questa applicazione non fa soltanto risparmiare l’agricoltore, ma aiuta a preservare la risorsa più importante del nostro pianeta: l’acqua. Infatti Climate Field View mette a disposizione anche delle mappe di evapotraspirazione che segnalano il consumo di acqua delle colture.

Molte sono le applicazioni a disposizione per gli agricoltori e tutte si rivolgono alle nuove generazioni per rendere più entusiasmante e tecnologica la vita in campagna producendo intelligentemente nel rispetto della natura.

 

#App   #Sensori   #Peronospora   #Bayer  # Climate

Vota il contenuto:

Voti totali: 388

 

Coltura & Cultura