innovazione

Macchine ergonomiche per la sicurezza degli agricoltori

Le macchine ergonomiche possono salvare la vita. È il messaggio che lancia Giuseppe Di Gironimo, del gruppo di ricerca IDEAinVR che utilizza tecniche di realtà aumentata e realtà virtuale per la progettazione di sistemi a contatto con l'uomo. L'obiettivo è di anticipare problematiche che potrebbero verificarsi durante l'utilizzo del prodotto e addirittura nella progettazione dello stesso.

Cos'è l'ergonomia

«È l'insieme di metodi e tecniche che consentono di migliorare l'interazione tra uomo e prodotto per migliorarne l'utilizzo o l'ambiente in cui l'uomo deve lavorare», afferma Di Gironimo. In università sono stati portati avanti lavori sull'ergonomia in campo agricolo per migliorare l'ergonomia d'uso di un trattore. «Abbiamo ridisegnato un trattore reale, anche perché il ricambio all'interno dei macchinari agricoli è molto scarso e costa di meno rimodellare ergonomicamente un vecchio trattore che comprarne uno nuovo», prosegue Di Gironimo. Una volta realizzato il modello sono state identificate situazioni critiche, il comfort posturale, i modelli geometrici e cinematici per rendere la posizione di guida molto più confortevole.

L'ergonomia in agricoltura

Le situazioni più critiche erano il controllo di alcune leve per la guida, la guida di potenza, il freno a mano e i leveraggi secondari. Attraverso la realtà virtuale è possibile simulare la manovrabilità e la visibilità per misurarle, prima di accedere alla creazione di un modello realistico. Di Gironimo ha ricordato un tragico evento accaduto a un agricoltore, ferito mortalmente a causa di una manovra scorretta con il suo trattore: «Era un mezzo con traino. L'uomo, un agricoltore “della domenica”, ha provato a salire una pendenza eccessiva e si è ribaltato. Non vedendolo tornare a casa è stata la moglie ad avvertire i soccorsi». Causa della morte è stata anche – spiega Di Gironimo – un mezzo non ergonomicamente adatto a una tale operazione. Attraverso l'aiuto di operatori agricoli, sono state determinate persino le posture atte alla guida, per determinare le modifiche da realizzare.

La realtà virtuale nell'ergonomia

È una innovazione che offre tanti vantaggi, specialmente nella progettazione, permettendo di simulare la realizzazione del prodotto. Dopodiché interviente la realtà aumentata che consente di sovrapporre informazioni. «Abbiamo visto come migliorare prodotto che dev'essere usato dall'uomo – afferma Di Gironimo - il virtual training è fondamentale per un prodotto più confortevole».
«Se me lo dici lo dimentico, se me lo mostri lo ricordo, se lo faccio, lo imparo. Realtà virtuale permetterà di fare le cose agli operatori», conclude Di Gironimo.  

 

Vota il contenuto:

Voti totali: 26

 

Coltura & Cultura