evento

Fiera agricola di Verona 2018 – da 120 anni in prima linea nel settore agricolo

Apre i battenti la 113esima edizione di Fieragricola, che si terrà presso la Fiera di Verona da mercoledì 31 gennaio a sabato 3 febbraio. La rassegna che ha cadenza biennale, è un appuntamento unico in Italia per chi lavora nel campo agricolo e rurale, o anche solo per chi è interessato a vari livelli al tema agricoltura.

120 anni di storia

La Fiera internazionale dell’agricoltura di Verona, nata nel 1898, raggiunge proprio quest’anno i 120 anni di storia, traguardo importante per un evento che negli anni è riuscito a presentare in Italia, in modo chiaro e completo, l’intero panorama del settore agricolo. La Fiera torna quest’anno con una formula rivolta a tutte le specializzazioni del settore come meccanica agricola, vigneto e frutteto, zootecnia, energie da fonti rinnovabili, multifunzione, gestione del verde e attività forestale, agrofarmaci e fertilizzanti.

 

Fieragricola è una manifestazione rivolta a tutti, a chi lavora nel campo agricolo e a chi è appassionato di questa attività e vuole approfondire la conoscenza del settore, perché ricca di informazioni utili e concrete: dal  lavoro della terra con attrezzature e macchine, con fitofarmaci e concimi, fino alle tecniche di lavorazione dei terreni e alla coltivazione, dal raccolto all’allevamento di bestiame.

 

Numeri e novità

Quest’anno la Fiera di Verona punterà in particolare a rafforzare le relazioni internazionali  e individuerà un Paese ospite, quale occasione di dialogo sui temi dell’innovazione e della competitività in agricoltura, per favorire i rapporti bilaterali fra il mondo agricolo e le istituzioni. Nell’ultima edizione nel 2016, dove sono stati di notevole interesse i focus su Africa, Iran, Cuba, Medio Oriente e Repubbliche Caucasiche, Fieragricola si è confermata come piattaforma di riferimento del settore primario con 130mila visitatori, il 15% degli operatori giunti dall’estero, in aumento del 5% rispetto al 2014. Vale la pena per questo dare un’occhiata anche ai numeri di questa edizione: dieci padiglioni occupati, oltre 1.000 espositori, una superficie netta di 57.000 metri quadrati, un’area demo esterna di 7.500 metri quadrati allestita per gli Special Show, 980 animali e più di 120 convegni in calendario, con delegazioni estere provenienti da ben 32 Paesi del mondo.

 

In Fiera tra le associazioni di categoria in rappresentanza e tutela dell’impresa agricola italiana, sarà presente Confagricoltura, che interverrà su temi come l’innovazione, l’agricoltura di precisione e le nuove tecniche di miglioramento genetico, per informare e formare gli agricoltori. Uno degli obiettivi primari di questa edizione di Fieragricola è infatti, puntare nuovamente  l’attenzione sulle politiche agricole e presentare le innovazioni utili per il futuro di un comparto che ha nella precision farming, nella multifunzionalità e nella diversificazione, le principali direttici per la crescita sostenibile del settore.

Vota il contenuto:

Voti totali: 74

 

Coltura & Cultura