evento

Agricoltura e innovazione per gli incontri di Confagricoltura

Si svolgeranno a Treviso e a Padova, presso le rispettive sedi di Confagricoltura, il 13 e 14 dicembre prossimi, due convegni che intendono informare su agricoltura e innovazione. Le produzioni agricole nelle loro varie tipologie stanno cambiando, sull'onda delle ricerche e della tecnologia: di alcuni di questi aspetti innovativi parleranno Duccio Caccioni Direttore Mktg & Qualità Centro Agroalimentare di Bologna, Gabriele Lanfredi Vice Presidente CGBI Confederazione Generale Bieticoltori Italiani e Roberto Rabachino, Giornalista e Presidente dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana, MBA Professor “Communication & Media Strudies”–PACE University, NYC.

Agricoltura e innovazione

"L’agricoltura italiana è da sempre caratterizzata da produzioni di eccellenza apprezzate in tutto il mondo - dice Duccio Caccioni - Il made in Italy è sicuramente un vantaggio competitivo per il settore agroalimentare ma da solo non è sufficiente per vincere la sfida dei mercati mondiali.
I cambiamenti climatici, la comparsa di nuove problematiche di tipo fitosanitario, la competizione globale impongono al comparto agricolo in particolare, l’attivazione di tutti quegli elementi che possano renderlo più concorrenziale". Gabriele Lanfredi interverrà invece sull'"Agri.Bio.Metano", il nuovo progetto delle associazioni bieticole italiane che punta alla valorizzazione agroenergetica delle produzioni agricole.

Agricoltura e fake news

Roberto Rabachino parlerà di un tema all'ordine del giorno, le "fake news": anche in agricoltura esistono luoghi comuni da sfatare e vere e proprie notizie false che danneggiano il settore agroalimentare e vitivinicolo. "Nello scenario della 'comunicazione in rete' chiunque può accedere a molte fonti di informazione e allo stesso tempo creare un contenuto informativo con alta potenzialità di distribuzione -dice Roberto Rabachino- Questo sistema ha contribuito a migliorare in modo significativo la diffusione delle notizie creando nuovi spazi a basso costo, ma questo tipo di comunicazione porta con se molti vantaggi ma anche altrettanti pericoli".

Gli altri temi dei convegni

L'incontro affronterà temi come la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie sull’utilizzo di mezzi tecnici tra cui i fitofarmaci, sulle pratiche agronomiche, sulle nuove varietà vegetali e sulle biotecnologie: fattori strategici da cui non si può prescindere se l'agricoltura vuole veramente concorrere alla crescita di un settore primario italiano, avendo come obiettivo la sostenibilità economica, ambientale e sociale del sistema.I convegni saranno introdotti dai saluti del Vice Presidente di Confagricoltura Treviso Aurelio Bianchini e del Presidente di Confagricoltura Padova, Giordano Emo Capoldilista. Moderatori: a Treviso il Direttore di Confagricoltura Renato Bastasin, a Padova il Direttore di Confagricoltura Padova Renzo Cavestro.

 

Vota il contenuto:

Voti totali: 143

 

Coltura & Cultura