innovazione

Agri e food startup, un trend in crescita

Sono 481 le startup nel food nel Mondo, 182 delle quali protagoniste di round d'investimento, per una raccolta totale di 283 milioni di dollari: +34,7% rispetto allo scorso anno, grazie a una settantina di deal conclusi e con più di un terzo degli investimenti di tipo seed. L'11% di queste operazioni sono state sviluppate in Italia, leader nel mercato mondiale.

L'agri-food tech

I dati di CB Insights svelano come, 5 anni fa, gli investimenti nel settore erano di soli 100 milioni. A dare la spinta al comparto agri-food tech l'innovazione di nuove tecniche di produzione e distribuzione: tecnologie di precisione, packaging intelligente, serre idroponiche, vertical farm: «Si registra il tentativo di individuare soluzioni che accorciano la filiera e colmano desideri alimentari più di nicchia – ha detto al Sole 24Ore Filippo Renga, direttore dell'osservatorio Smart Agrifood del Politecnico di Milano – Strutturalmente, da noi registriamo un ritardo, con un numero esiguo di startup e con finanziamenti limitati, ma i dati sono in crescita. Da noi si fa leva sulla qualità del prodotto certificato e sulla sostenibilità».

L'agri food tech in Italia

In Italia, come spiega la ricerca di Simbiosity realizzata per Seed&Chips e riportata da Nòva, il 22% delle startup presenti in Italia sull'agri-food sono legate all'agritech e alla trasformazione del prodotto, il 18% all'economia della conoscenza, il 16% alla distribuzione: «L'Italia ha tutte le carte in regola per diventare leader in questo settore ma c'è necessità di fare rete» afferma Marco Gualtieri di Seeds&Chip, sottolineando come solo un sistema integrato possa garantiere una vera crescita del settore in Italia. «Nel settore si registra ottimismo: è stato lanciato il piano dell'agricoltura digitale e nel mondo c'è interesse sulle realtà nostrane – sostiene Sara Roversi, direttrice del Future Food Institute – In Cina il 90% delle startup accelerate sono europee ed italiane. Per crescere però bisogna guardare al Paese leader in Europa per investimenti e innovazione: l'Olanda».

 

Vota il contenuto:

Voti totali: 32

 

Coltura & Cultura